Riviera Golf

Abbonamento a feed Riviera Golf
Riviera Golf scuola e vacanza
Aggiornato: 4 giorni 17 ore fa

Altarimini e Romagna Sport

Gio, 18/05/2017 - 17:04

L'articolo Altarimini e Romagna Sport proviene da Riviera Golf.

Categorie: siti che curo

Icaro Sport trofeo Lexus Day Car

Gio, 18/05/2017 - 16:54
Categorie: siti che curo

Chiamamicitta’

Gio, 18/05/2017 - 16:03

 

 

L'articolo Chiamamicitta’ proviene da Riviera Golf.

Categorie: siti che curo

Golf e bambini, il Riviera Summer Camp

Mer, 17/05/2017 - 19:42
Golf e bambini, una bella proposta di centro estivo alla scoperta di questo meraviglioso sport “per tutti”.

Golf e bambini, lo sappiamo tutti, i pregiudizi sono difficili da sfatare in ogni ambito e quello golfistico non fa eccezione. A lungo si è infatti pensato che i giocatori dovessero necessariamente far parte di una élite – sovente maschile – appartenente ad un target socioeconomico piuttosto elevato e ad una età anagrafica certamente non “freschissima”.

Grazie alle politiche messe in atto dalla Federazione Italiana Golf e dai singoli circoli però tutto questo sta cambiando. Sappiamo ora – e ne parleremo certamente in futuro – che il golf non è lo sport elitario che molti credono, bensì uno sport paragonabile a molti altri, come lo sci ed il tennis, caratterizzati da costi iniziali probabilmente superiori a quelli che delineano altre pratiche sportive (come il democratico calcio), ma di certo non proibitivi.

È inoltre uno sport che si sta aprendo già da tempo al pubblico femminile, per il quale si investono risorse economiche un tempo impensabili e si organizzano diverse competizioni, dimostrando il piacere del tutto “trasversale” di accostarsi a questa disciplina socializzante e ben inserita nel territorio italiano, ed in particolare in Emilia Romagna.

C’è però – lo segnalavamo – un altro pregiudizio che caratterizza questa pratica sportiva, ovvero il difficile  connubio golf e bambini. Niente di più errato se si considera che dai 6 anni – età in cui a livello osseo e muscolare i piccoli hanno già la possibilità di eseguire la roteazione necessaria al tiro in campo – ci si può avvicinare a questa pratica, che ha in sé tantissimi vantaggi che la rendono piacevole ed adatta anche ai bambini.

Golf e bambini. Vita all’aria aperta, etica e divertimento assicurato.

Innanzitutto il golf è uno sport che forse più di tanti altri offre la possibilità di stare all’aria aperta e di giocare in un contesto naturalistico, piacevolissimo e così “altro” rispetto all’ambiente cittadino. Basterebbe considerare l’ambito in cui tanti giovanissimi sono costretti a vivere per decidere di coinvolgere i più giovani in questa pratica sportiva.

In secondo luogo, si tratta di un’attività che, a differenza di altri sport, si è sviluppata in parallelo con le attrezzature di cui si serve, ed attualmente esistono palline e bastoni creati apposta per i più piccoli, caratterizzati da un peso limitatissimo e maggiore maneggevolezza. Addirittura sono state realizzate palline in polistirolo e grip molto morbidi pensati a partire dai 18 mesi!

Inoltre, elemento non trascurabile, il golf favorisce la concentrazione su un obiettivo che è tecnico, ma anche mentale in momenti tanto diversi, quanto tra loro connessi, quali la lezione, l’allenamento in campo-pratica e la partita vera e propria.

E’ anche uno sport che favorisce la sana competizione e insegna il valore dell’etica e della onestà, in campo ed oltre il green: è infatti significativo che nel golf non esista un vero e proprio arbitro, ma ci si affidi alla autodisciplina ed alla correttezza morale del singolo giocatore, senza la presenza di un controllo dall’alto. Lo “spirito del golf” , al di là di necessità di gioco, diviene pertanto vera palestra di vita per i più piccoli, chiamati a misurarsi con una pratica che risulta divertente e stimolante, ma anche utile per il loro sviluppo etico e cognitivo, affinando in loro le capacità di autoanalisi e di autocontrollo, la necessità di affrontare le frustrazioni e di raggiungere obiettivi crescenti.

Risulta inoltre essere una pratica che, se da un lato – proprio per le caratteristiche tecniche di gioco – ha una caratterizzazione fortemente individualistica, dall’altro ha un’indubbia valenza socializzante, fondamentale per sviluppare nei giovanissimi l’attitudine alla collaborazione ed alla aggregazione.

Golf e bambini, come avvicinare i più piccoli a questo sport?

Innanzitutto coinvolgendoli fisicamente, conducendoli in campo insieme ai giocatori del proprio ambito familiare, e stimolandone la curiosità tramite il divertimento, confidando nell’innato spirito di emulazione che caratterizza i più piccoli quando vivono un’esperienza nuova insieme ai propri cari o, comunque, a persone conosciute.

In secondo luogo, importantissimo è adottare una strategia di marketing intelligente, come ad esempio quella di coinvolgere maggiormente le quote rosa del panorama golfistico, in grado di favorire l’avvicinamento al golf da parte delle fasce più giovani, estendendo conseguentemente il target di potenziali giocatori.

Infine risulta opportuno che i singoli campi creino occasioni per far conoscere il golf ai giovanissimi, tramite eventi mirati. Le modalità e le occasioni possono essere molteplici.

Il Riviera Summer Camp , un centro estivo all’insegna di golf , footgolf e tennis.

Noi del RIVIERA GOLF abbiamo giocato d’anticipo e ci siamo inseriti nell’ottica di rendere il golf uno sport trasversalmente appetibile, aprendolo all’esterno del classico circuito dei fedelissimi. Lo attesta la creazione del RIVIERA SUMMER CAMP 2017 (dal 12 giugno fino al 16 settembre con l’interruzione del mese di agosto), l’innovativo campo estivo dedicato ai giovanissimi (6-11 anni) residenti in zona, ma anche turisti in visita presso il nostro campo. Ogni iscritto avrà infatti la possibilità di acquistare pacchetti di una settimana, in modo da rendere maggiormente fruibile la pratica offerta, creata in collaborazione con la “Cooperativa-Il piccolo principe” di Cattolica.

L’attività si declinerà in tre differenti pratiche sportive: ovviamente il golf, poi il footgolf (pratica che si è ormai affermata, diventando uno sport indipendente a tutti gli effetti di cui avremo occasione di trattare in seguito) ed infine il tennis (ci siamo affidati agli esperti dell’Accademia di Duilio Castellani). Per quanto concerne in particolare il golf, i giovani partecipanti si eserciteranno sul putting green, zona adatta ad avvicinarsi al gioco in modo semplice e divertente.

Golf e bambini, il metodo SNAG®.

Per rendere la pratica golfistica ancora più fruibile ai giovanissimi abbiamo scelto di utilizzare, nell’ambito del camp, il metodo SNAG®, sistema ideale per l’approccio del golf in quanto appositamente studiato a partire dai due anni: sviluppato negli Stati Uniti, esemplifica tutti gli elementi basilari del golf, utilizzando una attrezzatura funzionale all’apprendimento dei bambini (palline contrassegnate da frecce per visualizzare la direzione di gioco, supporti che sostituiscono la buca ed aiutano i principianti nel fare centro, bersagli simili a quelli del tiro con l’arco ed indicati a perfezionare la mira, bastoni diversificati a seconda delle diverse età del giocatore e con marcature atte ad indicarne la corretta impugnatura, e molto altro). E’ certamente un metodo innovativo per avvicinare i più piccoli al golf, perché insegna la tecnica in modo divertente e naturale, partendo da sistemi di gioco che solo apparentemente sono più semplici rispetto alla classica lezione teorica, ma hanno come quest’ultima l’obiettivo di preparare tecnicamente i più piccoli, tenendo sempre presente la loro innata propensione al divertimento.

Per noi è essenziale imparare la lingua dei più piccoli, adattarsi ai loro tempi, incoraggiarli e fare leva sulla loro voglia di giocare. Perché di questo per essi deve trattarsi: un’occasione per giocare in modo costruttivo, accostandosi ad una pratica che solo successivamente assumerà connotazioni più razionali e ponderate, ma che nella fase iniziale deve restare solo un ludus.

Perché il segreto è questo: i bambini non riflettono a lungo sul proprio piacere, lo vivono e basta. Spontaneamente. E proprio da questa libertà di godere dell’attimo bisogna partire per allargare il target di una disciplina così intensa e coinvolgente quale innegabilmente risulta il golf.

Per informazioni :

segreteria@rivieragolf.it | 0541 955009

 

L'articolo Golf e bambini, il Riviera Summer Camp proviene da Riviera Golf.

Categorie: siti che curo

Riviera Golf, trofeo Lexus Day Car. I risultati di gara e l’intervista a Paolo Baronciani.

Mer, 17/05/2017 - 19:19
Domenica 14 maggio si è svolto presso il Riviera Golf il Trofeo Lexus Day Car.

La competizione ha visto una notevole affluenza di giocatori (ben 115 iscritti) che si sono affrontati in una splendida giornata al Riviera Golf, potendo godere dei primi caldi assaggi di un estivo sole che ha reso la gara ancor più piacevole da disputare per tutti i partecipanti.

La competizione è stata sponsorizzata dal GRUPPO Di.Ba, attivo dal lontano 1976 con attività assai diversificate (dalla rivendita di ben 14 brand automobilistici, ai servizi finanziari ed assicurativi), che negli anni ha eccezionalmente esteso la propria area di influenza, divenendo uno delle realtà italiane più forti nell’ambito dei motori. Il presidente Paolo Baronciani – al termine della gara – ha offerto un magnifico rinfresco che si è concluso con la splendida premiazione che ha visto anche l’intervento di Marco Titti, direttore commerciale del marchio Lexus-Ancona Lexus per il gruppo Di.Ba.

La gara si è svolta su formula stableford-3 categorie con numerosi premi speciali.

Nella III categoria al terzo posto si è qualificato con lo score di 40 punti il marchigiano Paolo Cardoni, mentre al secondo posto con lo stesso score di 40 punti – avendo però giocato più brillantemente le seconde 9 buche – si è classificato Andrea Molini; al primo posto con l’eccellente punteggio di 41 punti è invece salito sul podio più alto Bratislav Ckrkic, giocatore del Riviera Golf Club.

Per quanto concerne la II categoria, Paolo Ferroni, marchigiano, si è classificato al terzo posto con lo score di 39 punti; con il medesimo score ha conquistato il secondo posto il giocatore del Riviera Giampiero Ticchi; mentre il primo posto, conquistato giocando 7 colpi sotto il suo handicap di gioco, se lo è aggiudicato Enzo Capogna di Fano, con il brillante punteggio di 43 punti.

Nella I categoria al terzo posto con lo score di 36 punti è salito il giocatore Cristian Currenti (Fano), mentre al secondo posto con lo score di 38 punti il giocatore del Riviera Federico Pietanesi. Il primo posto è invece stato raggiunto con l’ottimo punteggio di 40 punti da Mirko Orazi, golfista dell’”Alpe della Luna golf club” (ma che frequenta come secondo circolo il Riviera).

Il primo lordo è stato vinto dal giovane giocatore del “Rimini -Verrucchio Golf club” Filippo Ronconi con lo score di 73 colpi sul campo.

Tantissimi premi speciali.

“Primo Lady” alla giocatrice del Riviera Silvana Bettitelli, “Primo Seniores”, con l’ottimo punteggio di 40 punti, a Giacomo Pizzagalli, anch’egli del Riviera; mentre “Nearest To the pin Femminile” a la anconetana Patricia Copland (con pallina a metri 4,34) e nel maschile a Giulio Gustavo Bertuccini di Cattolica (con pallina a metri 2,18).

Infine il “Longest Drive femminile” se lo è aggiudicato la giocatrice del Riviera Orietta Barocci, mentre il maschile Federico Pelliccioni.

I prossimi appuntamenti al Riviera Golf sono previsti per sabato 20 maggio con il “Circuito Sandroni International 2017” e domenica 21 maggio con la competizione “In crociera con il sorriso”.

L'articolo Riviera Golf, trofeo Lexus Day Car. I risultati di gara e l’intervista a Paolo Baronciani. proviene da Riviera Golf.

Categorie: siti che curo

AirDP Golf Style Cup • Riviera Golf

Gio, 20/04/2017 - 15:05
AirDP Golf Style Cup

Riviera Golf

Domenica 30 Aprile e lunedì 1 maggio parte dal Riviera Golf Resort la prima tappa di AirDP Golf Style Cup, il torneo promosso dal concept brand dall’attitudine glam-tech nato da un’idea del fuoriclasse Alessandro del Piero, Lele Danzi e Paola Frodi, grandi appassionati di golf.


Il torneo amateur a coppie si svolge in due giornate: la prima con formula Greensome mentre la seconda con la formula “Quattro palle la migliore”. Per ogni gara è previsto un vincitore. Al termine delle due giornate ci sarà la Premiazione finale. Per tutti premi AirDP Style.

Iscriviti ora

Invia una richiesta

Nome *

Cognome *

E-Mail *

Telefono *

Messaggio *

Accetta l’informativa sulla Privacy Policy *


SEGUICI

SEGUICI SUI SOCIAL PER SCOPRIRE TUTTE LE NOVITÀ DEL RIVIERA GOLF, LE GARE E GLI EVENTI.



CONTATTI

Tel. 0541 955009
info@rivieragolf.it

CONTATTACI Dog Friendly


NEWSLETTER

PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE NOVITÀ ED EVENTI ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER.


Email *

L'articolo AirDP Golf Style Cup • Riviera Golf proviene da Riviera Golf.

Categorie: siti che curo

Evento prova 3

Lun, 27/02/2017 - 12:17

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato. Fu reso popolare, negli anni ’60, con la diffusione dei fogli di caratteri trasferibili “Letraset”, che contenevano passaggi del Lorem Ipsum, e più recentemente da software di impaginazione come Aldus PageMaker, che includeva versioni del Lorem Ipsum.

L'articolo Evento prova 3 proviene da Riviera Golf.

Categorie: siti che curo

Video Riviera Golf

Lun, 27/02/2017 - 12:16

L'articolo Video Riviera Golf proviene da Riviera Golf.

Categorie: siti che curo

News prova 1

Mar, 21/02/2017 - 15:48

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato. Fu reso popolare, negli anni ’60, con la diffusione dei fogli di caratteri trasferibili “Letraset”, che contenevano passaggi del Lorem Ipsum, e più recentemente da software di impaginazione come Aldus PageMaker, che includeva versioni del Lorem Ipsum.

L'articolo News prova 1 proviene da Riviera Golf.

Categorie: siti che curo

Lele Danzi e Pierpaolo Saioni Score d’oro 2016, a Giorgetti il Matchplay: premiati tutti i campioni sociali del Riviera Golf

Gio, 08/12/2016 - 13:24

San Giovanni in Marignano – E’ una specie di partita perfetta ma lunga un anno, una stagione di risultati da cui si estraggono, buca per buca, i migliori, creando così uno score di 18 buche (o 9) che diventa lo Score d’oro. E’ Emanuale “Lele” Danzi quest’anno ad aggiudicarsi lo score d’oro del Riviera, gara dopo gara e colpo dopo colpo ha coperto l’ideale distanza di 18 buche siglando uno score di 54 colpi e laureandosi così campione sociale del Riviera Golf. E insieme a lui, in questa partita perfetta, il cattolichino Pierpaolo Saioni, che sulle 9 buche ha raggiunto i 34 colpi. Domenica 4 i due campioni sociali sono stati premiati durante l’annuale appuntamento dell’associazione sportiva che gestisce il Riviera Golf, insieme a tutti gli altri campioni sociali, distintisi nei campionati sociali Match Play Singolare (sfide dirette a eliminazione, giocate buca su buca), Foursome e Stableford.

Cominciamo da quest’ultimo: lo Stableford si gioca sul punteggio ottenuto completando la buca nel proprio par ottenendo 2 punti, più 1 per ogni colpo in meno. Alla fine delle gare di campionato delle gare a 18 buche per la Prima categoria (handicap da 0 a 12) al maschile è il marignanese Enrico Bernabé ad aggiudicarsi la palma, totalizzando nella stagione 467 punti, mentre per il femminile è Orietta Barocci, di Cattolica, con 464 punti. In Seconda categoria (13 – 20) viene premiata la continuità di Giorgio Attala, di Riccione, che ha sommato 472 punti. Il suo alter ego femminile è invece la fanese Antonella Balzi, con 367 punti. Conclude infine i campionati Stableford la Terza categoria (21 – 36) il clementino Alfredo Masiero, con 445 punti. Sulla distanza 9 buche è Pierpaolo Saioni, con 166 punti.

Il campionato sociale Matchplay – giocatosi con sfide che si svolgono durante tutto l’arco dell’anno – nella massima categoria (hcp 0 – 11,9) ha visto primeggiare Cristino Giorgetti, che ha avuto ragione dell’altro finalista Filippo Fabbri, di Pesaro. In Seconda categoria (11,5-18,4) è un sammarinese a vincere le sfide di club, Massimo Lazzari, che ha avuto ragione della marignanese Consuelo Vagnini. Viene da Montellabate il miglior Terza categoria, (18,5-26,4), Lucio Omiccioli, che ha avuto ragione nella finale del bolognese Mauro Bellamio. Infine, la Quarta categoria (26,5-36) è stata appannaggio del riminese Emidio del Governatore, che si è imposto su Alfredo Masiero. Completa il ventaglio di campionati sociali il Martch Play Foursome, del quale si è laureata campione la coppia Roberto Lenti – Claudio Orciani, di Cattolica il primo, fanese il secondo, battendo in finale Giorgio Attala in coppia con Fabio Fontemaggi.

Domenica 4, prima delle premiazioni dei campionati sociali, si è svolta la 4PLM aggregata, organizzata da Cristian events, che ha visto laurearsi come miglior coppia nella classifica Lorda (calcolata sul par del campo), Emanuele Danzi e Cristino Giorgetti. Migliori netti Shigemitsu Matsunaga ed Enrico Bernabé. La miglior coppia Senior era formata da Marina Marconi e Giulio Bertuccini, miglior coppia mista Orietta Barocci e Marco Sebastiani.

Categorie: siti che curo

Lele Danzi torna a vincere nel Lordo, Catalin Bria nel Netto della Coral Jacket

Ven, 02/12/2016 - 16:48

San Giovanni in Marignano – Il freddo novembrino non ferma la passione per il golf al Riviera: in 76 sono saliti sul tee di partenza domenica 27 per giocare la Coral Jacket, circuito golfistico organizzato dalla Cristian Events. E il migliore dei 76 è stato il riccionese Emanuale Danzi, che con 31 punti ha guidato la classifica Lorda ovvero il punteggio in base al par del campo. In Prima categoria il primo netto è stato il marignanese Catalin Bria con 37 punti stableford, mentre in Seconda si è distinto Omar Ubertini, del golf club Corinaldo. In Terza miglior risultato per il cattolichino Raffaele Guidi, la migliore Lady è risultata la fanese Antonella Balzi, miglior Juniores Giorgia Piccini e infine, miglior Senior Shigemitsu Matsunaga.

Prossime gare: il fine settimana del Riviera Golf prevede sabato 3 dicembre la White Jacket, una 9 buche organizzata da Cristian Events a 2 categorie con accesso diretto alla finale nazionale. Domenica in programma la 4PLM aggregata, gara a coppie sempre organizzata da Cristian Events.

Categorie: siti che curo

Il Rimini Verucchio golf conquista la Romagna Cup, vincendo per la prima volta la sfida contro il Riviera

Gio, 24/11/2016 - 14:24

San Giovanni in Marignano – E due: dopo la Champions Cup, il Rimini Verucchio si aggiudica anche la seconda sfida tra club golfistici della provincia di Rimini, la Romagna Cup. I suoi giocatori hanno battuto i “cugini” dopo due giornate di incontri – l’andata a San Giovanni in Marignano, il ritorno sul campo di Villa Verucchio – 568 punti contro 546, diventando per la prima volta i defender del trofeo, che sarà esposto per un anno nella club house, in attesa della sfida 2017. In una giornata fortemente battuta dal maltempo, la prova di ritorno ha visto sfumare la possibilità dello spareggio dei migliori 8, 4 per circolo come prevede la formula di questa competizione: i migliori 4 giocatori sul campo – il primo lordo e i primi Netti delle tre categorie – diventano i rappresentanti di circolo.

Si è optato per un ritorno alle origini, il confronto dei punteggi dei primi nove giocatori per club che hanno disputato entrambe le prove. E così Roberto Giovannini, Filippo Pacini, Daniele Attala, Silvia Ercolani Casadei, Remo Raimondi, Felice Mantovani, Emanuele Vannucci, Giuseppe D’Amato e Francesco Nicoletti del Rimini Verucchio hanno avuto ragione del drappello del Riviera Golf, formato da Massimo Lazzari, Nicola Mordini, Gianluigi Bardeggia, Nicoletta Ricci, Cristino Giorgetti, Tristano Tamagnini, Jerry Douglas, Giuseppe Barberio e Orazio Pensalfini.

I premi di giornata hanno visto come miglior Lordo (i punti stableford conquistati sul par del campo) Filippo Ronconi, con 37, mentre in Prima categoria ha vinto Marco Pelliccioni con un punto in più, 39, sull’atleta di casa Filippo Pacini. In Seconda Categoria (Hcp 13-20) ha vinto Massimo Lazzari, anche lui di misura su Marco Denicolò (35), mentre in Terza categoria (Hcp 21-36) è stata netta l’affermazione di Emidio Del Governatore che con 44 punti ha lasciato abbondantemente indietro Nicola Mordini. Miglior Lady l’atleta di casa Silvia Ercolani Casadei, miglior Senior Elvio Canducci.

Domenica di gara a coppie invece a Riviera Golf, con la 4plm organizzata da Cristian Events, che ha visto, in classifica Lorda (calcolata sul par del campo), la vittoria della coppia riccionese Federico Pietanesi e Nicoletta Michelini. Miglior netto il duo Mauro Bellamio – Paolo Cecconello, miglior coppia mista Orietta Barocci e Marco Sebastiani, mentre tra i Senior affermazione di Domenico Parma ed Enzo Capogna.

Categorie: siti che curo

1180 grazie: tanti gli euro raccolti alla Orciani golf cup per i bambini dell’Etiopia

Mer, 16/11/2016 - 12:11

San Giovanni in Marignano – Settancinque partecipanti che sono riusciti a raccogliere 1180 euro a favore dei bambini etiopi assistiti dall’associazione Marco Zaganelli: già questo è un successo per la Orciani golf cup, organizzata ogni anno a scopo benefico dal socio del Riviera Golf Claudio Orciani, titolare dell’omonimo (e famoso) marchio di pelletterie per uomo e donna. Domenica 13 novembre il tempo ha dato la tregua per riuscire a disputare la gara e ne ha approfittato il sammarinese Federico Pelliccioni che nella classifica Lorda (basata sul par del campo), ha battuto tutti gli altri 74 concorrenti con 32 punti. Nella Prima categoria Netta (punteggio stableford al netto dell’handicap del giocatore) è la riccionese Nicoletta Michelini, che ha giocato una stagione davvero in crescendo, a vincere mettendo in fila con 37 punti Federico Pietanesi, fermatosi a 35, e il clementino Enrico Bernabé, con 34.

La Seconda Categoria è stata appannaggio della giovane Giorgia Piccini di Mercatello sul Metauro, che con 42 punti non ha lasciato dubbi sull’ottima prestazione: i sui inseguitori, l’eugubino Umberto Casoli e Mauro Bellamio, di San Pietro Terme, hanno consegnato score da 37 punti. Un altro sammarinese si è imposto in Terza Categoria, Stefano Ceccato,, con 39 punti, 4 in più di Rodolfo Filippetti e 6 in più del terzo classificato, Emidio Del Governatore. Nella categoria Lady ennesimo successo di Orietta Barocci, mentre tra i Senior primeggia Andrea Baroni. Numerosi i premi speciali che hanno arricchito la gara. Due i Nearest to the pin (chi si avvicina di più alla buca con il primo tiro), giocatisi alla buca 3, che ha visto Domenico Parma arrivare a soli 80 cm dalla bandierina, e alla 15, con Tristano Tamagnini arrivato a 1,75 m. Due invece i longest drive, il tiro più lungo dal tee della buca 8, andati a Federico Pelliccioni e a Orietta Barocci.

Prossime gare: Sabato 19 si gioca la White Jacket della Cristian Events, la 9 buche Eclettica, una inedita formula per il Riviera: si effettua un primo giro di 9 buche, poi si rigioca sulle stesse buche un secondo giro, segnando il punteggio migliore. Gara non valida per handicap. Domenica 20 si gioca la gara a coppie Winter 4plm, sempre organizzata da Cristian Events, a categoria unica ocn accesso diretto alla finale nazionale.

Categorie: siti che curo

Kryhan, Morri e Traini vincono la Dog Leg Experience

Mar, 08/11/2016 - 15:45

San Giovanni in Marignano – Il maltempo ha martoriato il fine settimana agonistico del Riviera Golf, risparmiando le finali del circuito Dog Leg e la collegata gara Experience aperta a soci e visitatori del golf course. E, insieme alla competizioni, la possibilità di provare i brividi tecnologici delle vetture elettriche Tesla, ampiamente testate dal numeroso pubblico di golfisti per le prestazioni e gli accessori avveniristici. E’ stato Artur Kryhan a dominare la giornata della Dog Leg Experience nella classifica Lorda, conquistando nella prova stableford 34 punti sul par del campo. In prima categoria Netta (i punti al netto dell’handicap), è invece il cattolichino Francesco Morri a primeggiare con 39 punti, appena un punto in più del fanese Cristian Currenti. In Seconda categoria il vincitore viene dal Montegiove Golf club di Fano, Mauro Traini, che ha consegnato uno score di 38 punti, battendo anche lui di misura il riminese Jerry Douglas. Due i premi speciali in palio, con Jhonatan Ruggeri che dal tee della 6 ha piazzato con un colpo la palla a 5,48 metri dalla buca, mentre alla 15 il riccionese Tristano Tamagnini con il primo colpo è arrivato a 2,42 metri dalla bandierina.

Prossime gare: Giovedì 10 e sabato 12 in prograjmma due prove del circuito Golf & go, gare singole a 9 buche stableford, 2 categorie limitate, accesso diretto alla semifinale nazionale per i 1 netto di categoria, 1 lordo. Green fee + gara € 40,00. Domenica 13 invece si giocherà la Orciani Golf Cup 2016 – Charity for Etiopia, gara benefica 18 buche stableford 3 categorie, rinviata alcuen settimane fa per il maltempo.

Categorie: siti che curo

Romagna Cup, Artur Kryhan e Nicoletta Michelini accendono la sfida tra il Riviera e il Rimini Verucchio Golf

Gio, 03/11/2016 - 16:13

San Giovanni in Marignano – E’ il derby della provincia di Rimini tra giocatori dilettanti, una sfida tra club senza rete – le squadre del Riviera Golf e del Rimini Verucchio Golf si formano sul campo, in base ai risultati – che domenica ha vissuto la sua prima prova (stableford) della terza edizione martedì 1° novembre. E che ha visto la squadra defender, il Riviera, partire subito bene con Artur Kryhan miglior giocatore lordo e Nicoletta Michelini migliore Netta in prima categoria. Kryhan, giocatore marignanese, ha collezionato 36 punti (calcolati sul par del campo), stesso punteggio per la riccionese, ma calcolato al netto dell’handicap. In Seconda categoria è ancora un giocatore del Riviera a vincere la prima piazza, Alberto Bianchi, che ha consegnato uno score di 38 punti. In terza categoria è invece un giocatore del Rimini Verucchio a conquistare il gradino più alto, Francesco Nicoletti, con 41 punti.

Ora si attende la seconda prova, domenica 6 novembre, quando si delineeranno i magnifici 4 per squadra che giocheranno i play off per mantenere il trofeo a San Giovanni, dove è sempre stato, o portarlo a Verucchio, accanto alla Champions cup, altra sfida tra i due club ma delle squadre agonistiche, che per la prima volta è stata appannaggio del circolo in riva al Marecchia il mese scorso. In squadra andranno i migliori giocatori netti e il miglior lordo delle due prove, poi si giocheranno i play off, a eliminazione diretta sulle buche 1, 2, 11 e 12 del Rimini Verucchio. A ogni buca verranno eliminati i peggiori due risultati, finché resterà un solo giocatore. Lo scorso anno fu Gianluca Bardeggia, del Riviera Golf, a portare il trofeo nella club house. Quest’anno è tutto da vedere.

Domenica 30 Ottobre 2016 la gara Louisiana Invernale, organizzata da Cristian Events una divertente formula di gioco a coppie dove ambedue i giocatori eseguono il tee-shot (il colpo iniziale), e viene scelta la miglior palla. Tutti e due i giocatori successivamente giocheranno dallo stesso punto, e si sceglierà ancora la miglior palla, fino ad arrivare alla buca. La gara è stata vinta dalla coppia Cristino Giorgetti e Maurizio Gullà, che in classifica Lorda hanno collezionato 40 punti. Miglior coppia netta invece il duo cattolichino Lamberto Tausani – Valter Sartori, con 49 punti, che di misura hanno battuto Renato Gaudimonte e Luca Donati. La migliore coppia mista è risultata Andrea Anderlini – Chiara Rossi, con 48 punti, mentre i migliori Senior sono stati i fanesi Franco Eusebi e Daniele Longhini, con 46 punti.

Prossime gare al Riviera Golf: Il 4 e il 5 vanno in scena le finali Dog leg, un match play venerdì, la Medal sabato e la Dog Leg Experience, stableford a due categorie sempre sabato. Domenica 6 si gioca la Golf % Go, 18 buche stableford a 2 categorie, con accesso diretto alla semifinale nazionale per il primo Lordo e Netto di categoria.

Categorie: siti che curo

Kryhan e Lenti vincono la gara benefica Fai golf cup. Pietanesi, Michelini, Lappi e Santucci volano ad Alicante

Mar, 25/10/2016 - 13:48

San Giovanni in Marignano – L’appuntamento con la beneficenza al Riviera Golf ha il piacere di sostenere la cultura del rispetto della natura, dell’arte, della storia e delle tradizioni d’Italia: è la Fai Golf Cup, andata in scena sabato 22 ottobre su un percorso a 18 buche con classifica a punti stableford. L’annuale appuntamento a sostegno del Fondo Ambiente Italiano ha visto il miglior giocatore Lordo (i punti calcolati sul par del campo) in Artur Krhyan, attuale campione interregionale per l’Emilia Romagna e le Marche, che ha consegnato uno score di 37 punti, il migliore dei 52 partecipanti. L’altro vincitore per la Prima categoria è il cattolichino Roberto Lenti, che in classifica Netta (i punti al netto dell’handicap) ha totalizzato 43. Il fanese Cristian Currenti ha inseguito con 41 punti.

In Seconda categoria il migliore è stato il misanese Alessandro Muccini, che ha strappato al pari punteggio Marco Monti la prima piazza in virtù della migliore condotta di gioco nelle seconde nove buche. Viene dal Poli Golf di Modena invece il primo classificato della Terza categoria, Maurizio Zavagnini, che con 40 punti ha staccato nettamente il pesarese Enrico Bastianelli, fermatosi a 36 punti. Miglior Lady la cattolichina Orietta Barocci, mentre va a un pesarese, Maurizio Camangi, il primato nella categoria Senior.

Sono in quattro a volare ad Alicante, Spagna, dal Riviera Golf grazie alla vittoria alla Cristian Events Luxury 4plm: le coppie Federico Pietanesi e Nicoletta Michelini e Alessandro Lappi – Giampiero Santucci. Domenica 23 ottobre spazio al gioco di coppia con la Cristian Events Luxury 4 palle la migliore, la formula di gioco prevede che ognuno giochi la propria palla ma per il punteggio ogni coppia segna solo il migliore dei due. La miglior coppia Lorda (punti calcolati sul par del campo) è stata quella formata da Federico Pietanesi e Nicoletta Michelini, con 37 punti. Nella classifica Netta (il punteggio al netto dell’handicap) ha primeggiato nonostante il pari punteggio (46) il duo Alessandro Lappi – Giampiero Santucci sulla coppia Francesco Arduini – Moreno Gasparri, grazie alla migliore condotta di gioco sulle seconde nove buche. Miglior coppia Senior Orazio Pensalfini e Jerry Douglas, miglior coppia mista Giovanni Plachesi e Paola Di Gusto.

Prossimi appuntamenti: Il calendario agonistico del Riviera prosegue domenica 30 con la Lousiana invernale organizzata da Cristian Events, louisiana a coppie a categoria unica stableford su 18 buche. Martedì primo novembre parte invece con la prima prova la Romagna Cup, terza sfida tra il Riviera Golf (defender) e il Rimini Verucchio Golf con squadre formate dai migliori risultati in campo nelle due gare in programma. Quest’anno la seconda prova e lo spareggio si terranno sul campo del Rimini Verucchio.

Categorie: siti che curo

Ai fratelli Bernabé la Coppa della Commissione sportiva

Mar, 18/10/2016 - 16:57

San Giovanni in Marignano – La Coppa della Commissione Sportiva è un affare di famiglia: i due fratelli Bernabé, Filippo e Matteo di San Giovanni in Marignano, infatti si sono aggiudicati l’edizione 2016 della gara al Riviera Golf giocatasi domenica 16 ottobre. Filippo, capitano della squadra agonistica che l’ha timonata dall’A2 alla massima serie italiana, ha vinto infatti la classifica Lorda, consegnando lo score con appena due colpi in più del par del campo. Ma anche il fratello non è stato da meno, vincendo la Prima categoria Netta (il risultato di gara meno l’handicap) con 68 punti. La Prima categoria, insieme alla Seconda, giocava Medal, cioè contando i colpi eseguiti. Al secondo posto si è classificato Gianluigi Bardeggia, ad appena due lunghezze da Matteo.

In Seconda Categoria il miglior risultato è stato di Mirco Ottaviani, con 65 colpi, seguito da Omar Ubertini, che ha chiuso con 67 colpi. La Terza e la Quarta categoria invece giocava con la formula stableford, ovvero due punti per ogni buca chiusa con il par, un punto per ogni colpo in meno. E’ un atleta del Riolo Promotion Moreno Gasparri, a vincere la Terza, con 37 punti, seguito da Raffaele Guidi del Riviera a un punto di distanza. In Quarta categoria il punteggio pari, 28 punti, ha premiato Riccardo Pompucci, che ha avuto la meglio su Ernesto Sergio Di Giacinto grazie alla miglior condotta di gioco nelle seconde 9 buche. Chiude la rassegna dei risultati la riccionese Nicoletta Michelini, che con 34 punti si classifica come miglior Lady, mentre nella categoria Senior vince con 37 punti Elvino Stramigioli.

Sabato si è tenuta la Golf & Go, una nove buche con formula stableford a due categorie che ha visto nella classifica Lordo (i punti sul par del campo) vincere Gianmarco Alberti con 14 punti. Primo Netto della Prima categoria Gilberto Schilirò, tallonato di misura da Maurizio Gullà, che ha concluso con 16 punti. In Seconda categoria il pari punteggio, 18 punti, ha visto consegnare il gradino più alto a Gabriele Fiorucci per la migliore condotta di gioco, penalizzando Marco Alberti. Tra le Ladies successo per la fanese Jirma Kehrer, mentre il miglior Senior è stato l’atleta del Conero Mario Barbatelli.

Categorie: siti che curo

Giornata del Dono di San Giovanni, al Riviera il prologo con l’open day di golf e la chiusura con la gara dimostrativa di Footgolf, offerti ai volontari e ai loro ragazzi

Mar, 11/10/2016 - 22:00

Le associazioni ed il volontariato si presentano alla comunità marignanese per una festa insieme: è la Giornata del dono, che per la prima volta viene festeggiata anche a San Giovanni in Marignano sabato 15 ottobre, con il patrocinio del Comune e della Regione Emilia Romagna. E tra le manifestazioni in programma c’è anche il dono del Riviera Golf ai volontari marignanesi: un open day di golf sabato mattina, curato dal maestro Matteo Matteoni, e la gara dimostrativa di Footgolf, domenica mattina a partire dalle ore 9 con il testimonial del nuovo sport, il campione di calcio Ivano Bonetti.

Il programma prevede l’apertura del campo pratica del Riviera golf dalle ore 9, con le lezioni di golf offerte ai volontari marignanesi. Per accedere al campo, basta un paio di pantaloni di cotone e una polo (non sono ammessi jeans e tute da ginnastica). Poi, allo stadio, dalle ore 15 inizia la prima Festa dell’Associazionismo e del volontariato marignanese: le realtà associative saranno infatti pronte a presentarsi alla Comunità marignanese con video esplicativi, stand di presentazione e prove delle varie specialità. Tra queste anche il Riviera Golf, che presenterà il proprio video di Footgolf e allestirà un tavolo informativo. Alle 16 la partita di calcio tra il Comune (dipendenti ed Amministrazione) e l’Associazionismo marignanese. Al termine della partita, l’Amministrazione comunale presenterà alla Comunità l’Associazionismo marignanese e farà il report di un anno di Vo.ci marignanesi, presentando i progetti futuri. L’evento vedrà la partecipazione dell’assessore regionale Emma Petitti.

Poi, domenica mattina, l’evento finale: la gara dimostrativa di footgolf. L’appuntamento è alle ore 9 per la registrazione dei giocatori: non c’è limite d’età, dai ragazzi ai molto adulti, tutti attrezzati con il proprio pallone regolamentare misura 5, scarpe, bermuda e polo (abbigliamento obbligatorio, niente tute per favore). Dalle 9,30 si comincia la gara dimostrativa: mettere il pallone in buca usando solo i piedi e la propria abilità, con meno colpi possibili. E via così, ogni 10 minuti in gruppi di 4 giocatori, per 9 buche.

Se conoscere il footgolf, qui c’è il video esplicativo (2 minuti e 19) con il campione Ivano Bonetti: https://www.youtube.com/watch?v=fMgEXPnJOo8 . Per partecipare all’open day di golf o alla gara di footgolf, puoi chiedere informazioni allo 0541 955009. Riviera Golf, via Conca Nuova 1236, 47842 San Giovanni in Marignano.

Categorie: siti che curo

Pagine