Comunicati stampa

«I miei primi 40 mesi»: la deputata riminese Elisa Marchioni presenta il volume che raccoglie gli atti parlamentari dal 2008

La copertina de I miei primi 40 mesi, di Elisa Marchioni, a cura di Enrico Rotelli

«Una testimonianza del percorso politico che ha preparato in qualche modo l’attuale situazione di governo», e anche «una raccolta parziale ma utile per sintetizzare una parte del lavoro di parlamentare svolto» e infine, un modo per rendere conto dell’attività svolta «tutto ciò che è nato dall’ascolto di chi vive nel territorio e che ho portato a Roma, alla Camera dei deputati o nel confronto con il Governo». Ha molte sfaccettature il volume “I miei primi 40 mesi” di Elisa Marchioni, (scarica il pdf del libro) che raccoglie la sua attività parlamentare dall’elezione nelle liste del Partito Democratico, nell’aprile 2008 ad oggi. Duecento otto pagine che raccolgono, a cura del giornalista Enrico Rotelli, «I progetti di legge presentati, i progetti di legge cofirmati, le interpellanze, le interrogazioni, gli ordini del giorno e gli interventi significativi alla Camera dei Deputati durante la prima metà della XVI Legislatura».

Comunicato stampa scritto per: 

Ascanio Celestini commemorerà i Tre martiri il 16 agosto agli Agostiniani: «La fila indiana – Il razzismo è una brutta storia»

Sarà l'attore Ascanio Celestini a commemorare per l'Anpi il 16 agosto il sacrificio dei Tre martiri avvenuto nel 1944 - Adelio Pagliarani, Luigi Nicolò e Mario Cappelli - con il suo spettacolo «La fila indiana - Il razzismo è una brutta storia», in programma all'arena degli Agostiniani alle 21. L'associazione degli ex Partigiani e degli Antifascisti, infatti, prosegue sul solco delle rivisitazioni culturali del messaggio della Resistenza, calandolo nel linguaggio e nei temi della contemporaneità, invitando autori di primo piano. E Ascanio Celestini, autore, narratore, scrittore, reduce dal premio Gobbo d'oro per il suo film La pecora nera, ha risposto all'appello, presentando la sua ultima fatica teatrale, nata dall'ispirazione dell'Arci sul tema del razzismo. «Ho ripescato in un repertorio fatto di racconti detti fuori dai miei spettacoli. Racconti scritti in fretta dopo l'incendio di un campo nomadi, dopo il naufragio di una barca di emigranti in fuga o dopo la dichiarazione folle e calcolata di qualche politico. Intorno a questi frammenti ne ho messi altri e ho cucito una serie di storie vecchie e nuove alle quali se ne aggiungeranno altre nel corso della breve tournée», racconta Ascanio Celestini.

«A nome dell'ANPI di Rimini voglio esprimere la nostra gratitudine al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, per aver accettato l'invito fattogli dall'Amministrazione Comunale a presenziare e celebrare insieme a noi, e alla cittadinanza riminese, il ricordo del martirio dei tre giovani Partigiani - dice Giovanni Pari, presidente dell'Anpi comunale di Rimini - Le celebrazioni programmate per il 21 agosto con la partecipazione del Presidente della Repubblica, avranno un significato ancora più intenso e simbolico, infatti il Presidente Giorgio Napolitano che nella sua carica ricopre il simbolo stesso dell'Unità nazionale, custode della Carta Costituzionale e garante della Repubblica. Valori questi che sono scaturiti dalla lotta di Resistenza che hanno reso l'Italia una Repubblica e una democrazia, e hanno cancellato uno dei periodi più bui della nostra storia: la dittatura fascista». Oltre a partecipare alla commemorazione del 21 alla presenza del Presidente della Repubblica, l'Anpi e i familiari delle tre vittime si troveranno per una breve cerimonia in piazza Tre martiri, nel giorno in cui cade l'anniversario dell'esecuzione, martedì 16 alle ore 10. Chi vorrà, potrà partecipare anche al successivo momento di ricordo al cimitero di Rimini, sulle tombe dei tre giovani.

Comunicato stampa scritto per: 

Trent'anni di Cento Fiori, 30 di lotta alla droga del territorio: la cooperativa festeggia insieme a istituzioni e associazioni

La cooperativa Cento Fiori compie 30 anni. «La nostra storia è anche l'evoluzione di una città, di una provincia, del SerT, delle comunità e cooperative come la nostra che operano sul territorio. Ci è sembrato naturale festeggiare insieme 30 anni di evoluzione di una collettività che lotta contra la droga».

Comunicato stampa scritto per: 

Cento Fiori compra la «sua» Comunità dopo 25 anni. Mutuo stipulato con Eticredito e Banca Popolare Etica

«Vallecchio è il cuore della cooperativa Cento Fiori: siamo nati in quell'area e da lì abbiamo sviluppato tutte le altre attività. Ed è a Vallecchio che sono impegnati la maggior parte dei nostri lavoratori. Con il suo acquisto, e l'avvenuta stipula del mutuo si conclude in qualche modo un ciclo, avviandone uno nuovo». E' Monica Ciavatta, presidente della cooperativa sociale Cento Fiori che commenta l'importante passo della azienda sociale: acquistare l'area dove da oltre un ventennio opera la Comunità di Vallecchio. Passo concretizzatosi con la stipula del mutuo con due banche etiche, Eticredito ? Banca Etica Adriatica di Rimini - e Banca Popolare Etica di Padova, che hanno finanziato così un milione 365 mila euro. Il passaggio ulteriore dopo che in agosto, con un voto unanime, l'assemblea della storica cooperativa riminese aveva votato l'acquisto del podere Fonte, a Vallecchio, la sede della comunità, dal valore complessivo di un milione 800 mila euro circa.

Comunicato stampa scritto per: 

Gli inserimenti lavorativi, un risparmio per la collettività riminese di 4 milioni di euro: presentato il bilancio sociale Csr

Il convegno orgianizzato dal Csr a Riccione: il tavolo dei relatori.

Circa 4milioni di euro: a tanto ammonta il risparmio per la collettività riminese, grazie al lavoro del Consorzio Sociale Romagnolo (Csr), che ha inserito (dati al 30 giugno 2009) 380 persone svantaggiate nelle cooperative sociali di tipo B. Un impegno, quello del CSR, capace di produrre tre positività: un vantaggio economico per la persona in quanto da assistita diventa creatrice di reddito; il risparmio per la collettività di 10mila euro per ogni inserimento lavorativo (dato rilevato da una ricerca dell'istituto Gian Franco Minguzzi di Bologna); il vantaggio sociale, in quanto il lavoro è vettore d'integrazione come fonte di identità e di appartenenza sociale, generatrice di senso per sé e per gli altri.

Comunicato stampa scritto per: 

Festa della Liberazione a Rimini, Igor Protti e Matteo Brighi insieme ai partigiani Anpi: “Diamo un calcio al fascismo"

Dall'Antimafia, vista come una nuova Resistenza, alla Festa della Liberazione: attualità, memoria, storia e sport saranno i temi lungo i quali si snoderanno le celebrazioni del 25 aprile programmate dall'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia (Anpi) sezione di Rimini. Con due testimonial di eccezione, quest'anno: l'ex capocannoniere di ogni campionato professionistico italiano, Igor Protti e il centrocampista della Roma Matteo Brighi, due campioni riminesi che hanno deciso di vestire la maglia dell'antifascismo insieme al partigiano dell'VIII brigata Garibaldi Giuseppe "Pepo" Brolli.

Comunicato stampa scritto per: 

Cara politica, sui bisogni delle persone non ne hai azzeccata una! Sabato 27 anche a Rimini la mobilitazione nazionale

Il Welfare non va abbattuto, ma riformato. E per sensibilizzare l'opinione pubblica, le Istituzioni, i partiti e i media decine di organizzazioni della società civile e tantissimi operatori e cittadini, il 27 febbraio prossimo, in molte città italiane scenderanno in piazza, organizzeranno eventi, raccoglieranno firme. E anche Rimini partecipa alla prima mobilitazione nazionale promossa dalla campagna "I diritti alzano la voce".

Comunicato stampa scritto per: 

Problemi con la cocaina? La cooperativa Cento Fiori apre un gruppo per consumatori e familiari, ogni lunedì

Uno spazio aperto a chi ha problemi con al cocaina e con i loro familiari: è quanto ha predisposto la cooperativa sociale Cento Fiori di Rimini, che dal 1981 si occupa di recupero e cura delle tossicodipendenze, tutti i lunedì dalle 18 alle 19, a partire dal prossimo 22 febbraio 2010. Il gruppo si svolgerà presso la sede del Consorzio Sociale Romagnolo (C.S.R.) in via Caduti di Marzabotto n.40 piano terra. Uno spazio di dialogo completamente gratuito, nel quale è necessario solo prendere contatto con il dott.

Comunicato stampa scritto per: 

"Lavoriamo qui comunque": restano in via Portogallo le cooperative sociali. Aperta la sottoscrizione: attestati di solidarietà

Accampati, con problemi per l'acqua, senza riscaldamento, stretti in uffici un po' precari, ma "stiamo qui comunque": in via Portogallo il "day after" dell'incendio che ha devastato le sedi delle cooperative Ecoservizi l'Olmo e La Formica, risparmiando la New Horizon e l'appartamento - comunità della Cento Fiori, ha il sapore dell'orgoglio, più che del dolore. Il lavoro di decine di soci e centinaia di lavoratori in una notte ha preso fuoco per colpa di ignoti, ma le fiamme non hanno spento lo spirito cooperativo e la voglia di fare. Anzi, li stanno alimentando.

Comunicato stampa scritto per: 

Incendiato polo della cooperazione sociale di Rimini: devastate le sedi di Ecoservizi l'Olmo e la Formica

Colpita la cooperazione sociale riminese: nella notte tra venerdì 12 e sabato 13 un incendio doloso ha devastato le sedi di due cooperative sociali, Ecoservizi l'Olmo e La Formica, mentre sono state risparmiate dalle fiamme la sede della New Horizon e un appartamento della Cento Fiori, ubicate nella stessa palazzina di via Portogallo, 2, a Ri

Comunicato stampa scritto per: 

Pagine