Da "Millemance" a occasione per i progetti degli Enti locali dedicati ad ambiente e beni culturali. Gambini scrive ai sindaci.

Mille miliardi per progetti legati all'Ambiente e al recupero dei beni culturali: le modifiche ad in decreto collegato alla Finanziaria creano una occasione di finanziamento per progetti dei Comuni della provincia. E' quanto segnala ai sindaci del territorio il parlamentare Sergio Gambini, in una lettera. "Si tratta di un provvedimento che disponeva già di un elenco di progetti beneficiari, ovviamente sponsorizzati dal centrodestra e proprio per questo ribattezzato "Mille mance" - spiega il deputato - ma che nel corso del dibattito si è riusciti a modificare, aprendo la strada a nuove proposte". La discussione alla Camera ha portato delle modifiche tali da far saltare "l'impostazione clientelare proposta dal centrodestra" introducendo nello steso tempo "un bando aperto a tutti i Comuni, i cui progetti saranno valutati dal ministero dell'Economia, che ne sceglierà i beneficiari", ha scritto Gambini ai 20 amministratori del riminese.

"Credo sia un'opportunità per le iniziative varate dalla tua amministrazione nel campo dell'Ambiente o del recupero dei beni culturali, due aspetti importanti anche per la nostra offerta turistica. - ha scritto a ogni sindaco Gambini - Penso sia una leva da utilizzare per i tanti progetti che il nostro territorio vuole varare. Utile, per esempio, per richiedere finanziamenti per la ricostruzione del teatro Galli. Oppure, pensando all'Ambiente, per sovvenzionare i progetti della rete fognaria e delle vasche di prima pioggia. La partecipazione al bando permetterebbe di misurare la validità delle proposte del nostro territorio, contendendo quei mille miliardi di finanziamenti ai progetti che il centrodestra aveva già individuato come beneficiari".

Comunicato stampa scritto per: 
Istituzioni: 
Argomenti: 
Luoghi: 
Attività istituzionali: