“Food world music”: sei venerdì di cucina etnica e musica al Pescatore di Riccione: il 9 maggio Japan Sushi dream, poi Spagna, Perù, Romagna, Francia e il galà di chiusura

Danzatrici giapponesi

Un giro del mondo di suoni, ma sopratutto di sapori: è "Food world music" al Pescatore (via Ippolito Nievo 11, a due passi da viale Ceccarini) Riccione, sei serate di ristorazione etnica - a partire da venerdì 9 maggio - immerse nella musica a tema, che propone il noto ristorante di Riccione per immergersi nel piacere delle culture più genuine di tutto il mondo. Una passeggiata nei gusti dal Giappone alla Spagna alle Ande peruviane, con una sosta nella tradizione romagnola rivisitata in chiave contemporanea, prima di valicare le Alpi e calarsi nelle suggestive notti della Ville Lumière, Parigi, e dei suoi spettacoli di Burlesque, fino alla Notte bianca finale, venerdì 13 giugno, con i menù di pesce che contraddistinguono Il Pescatore dal 1962. Un ciclo di serate di gusto e divertimento a partire dalle ore 21 - corredate da red carpet, photocall e caricaturista - prenotabili anche a pacchetti (tre cene 100 euro, 5 cene 150) a info@alpescatore.net, allo 0541 410065 e su Facebook (sconto 5 euro esclusi i pacchetti).

Il fascino e l'eleganza del Giappone inaugura Food world music al Pescatore, nella serata “Japan Sushi dream”, venerdì 9 maggio. Insieme alla degustazione della raffinata cucina del paese del Sol levante, a base di sushi e sashimi, il ristorante riccionese propone una serata di musiche e danze tipiche nei costumi tradizionali, per rivivere gli echi, i sogni e le suggestioni di una cultura millenaria e misteriosa, in uno spettacolo curato da Lailac, associazione culturale giapponese.

Il calore latino della Spagna accoglie i commensali de Il Pescatore venerdì 16 maggio, per una cena – Besame mucho - tutta dedicata gli echi e alle passioni multiculturali della penisola iberica. Alle suggestioni del raffinato menù spagnolo il ristorante si trasforma in un Tabalo spagnolo, scosso dai ritmi alteri o allegri del Flamenco, la tradizionale danza andalusa ora assunta a icona del paese, accompagnati dalla maestria della chitarra e scanditi dai ritmi delle nacchere e delle calzature dei ballerini. Una serata dove suggestioni latine, moresche e fiamminghe si fondono tra lo struggente e il vitale, grazie alle scuole di Flamenco Alquimia flamenca e Alma Gitana.

Nelle sale de Il Pescatore si vola oltre l'Atlantico, per approdare nelle suggestioni delle Ande del gusto e della musica, venerdì 23 maggio, Noche del Inca. La cucina della grande catena montuosa viene servita ai tavoli, mentre risuona la musica popolare peruviana dell'Ameritrio: Fernando “el Indio” Gonzales, Amilcar SotoRodrguez e Hernan Fassa. Il trio polistrumentista consegnerà all'ambiente l'istinto e la passione latinoamericana che i commensali rivivranno nella proposta gastronomica.

Di nuovo a casa, venerdì 30 maggio, si torna agli echi ancestrali dei nostri padri fusi con l'evoluzione della nostra Terra: Romagna 2.0 ailoviu a Il Pescatore. Una cena tipica romagnola quella approntata per la sosta in riva all'Adriatico nel viaggio gastronomico del ristorante riccionese. Una sosta nel gusto intrattenuta della cultura ironica del romagnolo, con uno spettacolo divertente fondato sulle gag, a cura di Roberto Casadei e Valerio Tullio, ritmato dai caldi suoni del sax di Alessandro Pagliarani.

I sapori della Grandeur francese e le danze scandite dalla sensualità e dall'ironia: è Burlesque Je t'adore la penultima proposta de Il pescatore nel suo viaggio Food world music, venerdì 6 giugno. I sapori francesi a cena e le musiche e le danze immergono il ristorante riccionese nelle atmosfere e la gioia di vivere della Ville Lumière, fatte rivivere dall'abilità della Compagnia Cirque Burlesque che intratterrà i commensali con i numeri del sofisticato varietà.

Pescatore white night è la grande serata conclusiva di Food world music venerdì 13: cena, balli e musiche all'insegna dell'estate sopraggiunta. Tutti naturalmente in livrea bianca, come conviene alle atmosfere estive e di gala, che unisce l'eleganza al vantaggio dello sconto sulla cena di 10 euro. A seguire la cena, una serata danzante con dj set a cura di Walter “Philly sound” Mengoni, nella quale, of course, il bianco è di rigore.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni: info@alpescatore.net, 0541 410065

Comunicato stampa scritto per: