Notte latina Al Pescatore, i ritmi del Sud America si sposano con la gastronomia multiculturale del Perù. A Riccione il 23 maggio Noche del Inca per la rassegna Food world Music

Ameritrio - gruppo musicale

Sarà un viaggio nelle fusioni culturali, in cucina come sul palco: è la Noche del Inca venerdì 23 maggio Al Pescatore di Riccione (via Ippolito Nievo 11, a due passi da viale Ceccarini). Il viaggio di Food World Music, le sei serate a tema, tocca il sud America e titilla i palati con una inusuale proposta gastronomica, la cucina peruviana, e musicale, con tre maestri sud americani riuniti nell'Ameritrio. A tavola piatti che dai raffinati sapori che risentono delle influenze dei tanti popoli che hanno abitato la nazione andina, dagli spagnoli agli schiavi africani, dei nobili francesi sfuggiti alla Rivoluzione, per arrivare ai sapori agrodolci e al riso introdotti cinesi della regione di Canton, fino ai giapponesi.

Sul palco un viaggio non meno entusiasmante: sulle note e gli strumenti latini si costeggerà il Sud America al ritmo sincopato del Valzer venezuelano, della musica etnica paraguaiana, Son e Bolero cubani, Cueca cilena, Bossa nova e Samba per il Brasile, la Zamba argentina, per arrivare alla musica afro peruviana, incontro di culture tra i ritmi andini, africani, spagnoli. Alla barra del timone musicale l'Ameritrio: Fernando “el Indio” Gonzales, Amilcar SotoRodrguez e Hernan Fassa, tre polistrumentisti che consegneranno all'ambiente l'istinto e la passione latinoamericana che i commensali rivivranno nella proposta gastronomica.

La rassegna Food World Music prosegue venerdì 30 maggio. Si torna agli echi ancestrali dei nostri padri fusi con l'evoluzione della nostra Terra: Romagna 2.0 ailoviu a Il Pescatore. Una cena tipica romagnola quella approntata per la sosta in riva all'Adriatico nel viaggio gastronomico del ristorante riccionese. Una sosta nel gusto intrattenuta della cultura ironica del romagnolo, con uno spettacolo divertente fondato sulle gag, a cura di Roberto Casadei e Valerio Tullio, ritmato dai caldi suoni del sax di Alessandro Pagliarani.

I sapori della Grandeur francese e le danze scandite dalla sensualità e dall'ironia: è Burlesque Je t'adore la penultima proposta de Il pescatore nel suo viaggio Food world music, venerdì 6 giugno. I sapori francesi a cena e le musiche e le danze immergono il ristorante riccionese nelle atmosfere e la gioia di vivere della Ville Lumière, fatte rivivere dall'abilità della Compagnia Cirque Burlesque che intratterrà i commensali con i numeri del sofisticato varietà.

Pescatore white night è la grande serata conclusiva di Food world music venerdì 13: cena, balli e musiche all'insegna dell'estate sopraggiunta. Tutti naturalmente in livrea bianca, come conviene alle atmosfere estive e di gala, che unisce l'eleganza al vantaggio dello sconto sulla cena di 10 euro. A seguire la cena, una serata danzante con dj set a cura di Walter “Philly sound” Mengoni, nella quale, of course, il bianco è di rigore.

Per tutti gli ospiti, accolti sul red carpet AL Pescatore, photocall e caricaturista. Le cene sono prenotabili anche a pacchetti (tre cene 100 euro, 5 cene 150) a info@alpescatore.net, allo 0541 410065 e su Facebook (sconto 5 euro esclusi i pacchetti).

Comunicato stampa scritto per: 
Luoghi: